22 Marzo 2018 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Accostamenti dei colori osservando le leggi di natura.

 

Olivo

 

Gli accostamenti di colori perfetti
si ottengono semplicemente
osservando le leggi di Natura.

Le foglie degli ulivi sopra Cala dell‘Oro,
verdi da un lato e argento dall’altro,
dipingono mutevoli paesaggi
con pennelli di vento.

I colori sono due.

È il vento a creare la dissolvenza,
a mescolare le foglie
come in un quadro impressionista,
in una variazione cromatica perpetua.

La foglia dell’ulivo,
presa singolarmente,
si comporta come la copertina
di una brochure in relazione al suo interno.

C’è una ricerca,
una variazione,
una continuità armonica,
un equilibrio tra dentro e fuori.

La nervatura della foglia
suggerisce con la precisione
di un campionario Pantone,
il colore dei testi
all’interno e all’esterno
di questa ideale brochure,
la proporzione di ogni riga
e l’armonia dell’insieme.

Il discorso si estende
all’identità visiva dell’Impresa
all’impostazione del sacchetto,
della carta da rifascio,
delle scatole di prodotto
personalizzate grazie al motivo tramato
creato ad arte con una texture diffusa.

In una foglia di ulivo
sono racchiusi, custoditi
e concentrati tutti i segreti
del packaging e dell’immagine coordinata.
Logogenesi attinge con gratitudine
ai tesori e agli insegnamenti di Madre Natura.

Nell’articolo di domani
parleremo ancora di leggi di natura
e, in particolare
di un giacimento aureo
che sorge in Sicilia,
l’isola più grande del Mediterraneo.

Cercatori d’oro,
restate connessi ma non troppo.

Sergio Bianco

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *