8 Novembre 2019 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

L’arte nobile e preziosa di coltivare kartoffel.

 

patata-kartoffel

 

La comunità,
a livello sociale, economico e spirituale,
ha bisogno di allineamento tra amore e conoscenza.
Tale allineamento riguarda tutti i mestieri,
le attitudini e le professioni.
Riguarda ogni opera, parola,
azione, gesto, simbolo e intenzione.

Nel gioco, puoi comprendere
quali siano le inclinazioni dei tuoi figli,
o dei bambini che ti vengono affidati.
I bambini, le gemme della viriditas,
possono essere aiutati
da persone competenti,
specializzate e ben retribuite,
in modo che intraprendano la via
che riflette la loro indole.
L’arte del gioco è la vera università
che illumina la scelta della direzione di vita.

Esiste una nobiltà
nello svolgere con passione e conoscenza
il mestiere per il quale sei nato:
una nobiltà che trasforma in un capolavoro
anche il più umile dei mestieri.

La persona momentaneamente fuori ruolo,
svolge controvoglia compiti non adatti
alle proprie caratteristiche.
Di conseguenza produce risultati non all’altezza.
Collocata in altro ruolo,
la stessa persona
potrebbe vivere con maggiore gioia
e contribuire alla comunità in modo benefico.

Essere fuori ruolo può accadere.
Importante è sapere di esserlo, fuori ruolo
e ricollocarsi nei giusti tempi.

Pertanto , ad esempio,
se la tua missione è coltivare kartoffel,
non perdere tempo
con invasioni di campo improduttive,
come generare simboli sterili e depotenzianti.

Fallo in modo unico e meraviglioso:
coltiva kartoffel.
Fallo.
Concentrati unicamente
nel campo a te congeniale,
la tua missione personale,
il dominio, qualunque esso sia,
per il quale sei nato.
Il dominio che ti renderà felice
e utile nei confronti della comunità.
Grazie.

Sergio Bianco, Logogenesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *