29 Giugno 2020 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Articolo Mille. Aratore digitale. Lettera K. TORNO SUBITO.

 

articolo-mille-logogenesi

 

Lunedì 29 giugno 2020.
Questo pomeriggio,
sulle rive del lago di Garda,
presento un Marchio
creato in virtù
dei Codici della Logogenesi.

È un Marchio nel dominio
dei mercati economici e finanziari
connessi ai cicli di Natura.

Lo stesso giorno,
all’alba delle ore 5,55
esce il millesimo articolo
che ho scritto personalmente
su questo Blog.

Ogni giorno, per mille giorni,
ho cristallizzato un pensiero
sulla forza dei Simboli evolutivi
e la debolezza
dei segni depotenzianti.

In questi mille giorni
mi sono comportato
come se fossi la redazione
di un quotidiano online
con dodici milioni di lettori.
Diversamente, magari,
i lettori erano solo dodici.
Dodici ma particolarmente affezionati,
quasi dei seguaci.

Così, anche per queste persone
per me preziose e importanti,
tornando da un viaggio,
dopo mezzanotte,
mi sono sorpreso, diverse volte,
a compiere il miracolo
di scrivere l’articolo di notte
per la pubblicazione delle 5,55.

È stato un allenamento formidabile.
Ho imparato
ad osservare in modo acuto,
ad essere veloce
(cinque minuti e una vita)
e a cristallizzare le idee sfuggenti
che atterravano nella mia testa
un istante prima che decollassero
verso pianeti senza memoria.

L’immagine prescelta
è il Simbolo delle M contrapposte
che ho creato nel passaggio
al nuovo Millennio.

Per l’articolo numero mille
ho scelto tre finali.

Il Terzo.
L’aratore digitale.
Questa è la decisione
di una persona terra-cielo.
Un contadino visionario,
con microscopio e telescopio nel fienile,
sceglie di arare
il proprio campo di patate,
adeguatamente piano ed esteso,
riproducendo esattamente
la sua impronta digitale.
Un messaggio interstellare
di quotidiana connessione
tra micro e macrocosmo,
tra cultura terrena
e visione dall’alto.

Il Secondo.
La lettera K.
Questa è l’intuizione di un ricercatore
capace di entrare e uscire dai libri.
Labirinto anagramma di antilibro.
K è la lettera numero 10
dell’alfabeto latino.
Nel latino antico,
sono rare le parole
che iniziano per K
poiché tale lettera,
progressivamente,
è stata sostituita con la C.
Ebbene,
le uniche parole latine che
iniziano per K
sono connesse
alla circolarità del Tempo.
Kalendae
è il primo giorno del mese.
Klepsydra
è lo strumento primordiale
di misurazione del Tempo.
Questo pensiero sui cicli
può essere illuminante per qualcuno.

Il Primo.
Messaggio senza Tempo.
Questa è l’osservazione di un viaggiatore.
In una notte di mezza estate,
girando per Venezia,
scopre la vetrina di una bottega
che sembra abbandonata da mesi.
Lo dice la polvere
e una serie di lettere
infilate sotto la porta a vetri.
Strano.
La posizione è strategica,
vicino al ponte di Rialto.
Chissà quale caso sincronico
si è manifestato…
Appeso al vetro della porta
c’è un foglietto
con due parole che fanno riflettere
sulla misurazione del Tempo
e sulla relatività.

Il respiro,
il battito d’ali,
l’onda,
il novantesimo minuto,
l’arco del sole,
l’arrivo della luna nuova,
il compleanno,
le olimpiadi,
l’evento del secolo,
l’Anno Mille.

Mille.

Sul foglietto,
due parole scritte a mano.
Contando il punto finale, sono dodici segni.

TORNO SUBITO.

Sergio Bianco #logogenesi

 

 

Un pensiero riguardo “Articolo Mille. Aratore digitale. Lettera K. TORNO SUBITO.”

  1. Ampimari ha detto:

    Kein Kommentar 😉 con Mille Complimenti !
    Grazie Sergio – Ateopoeta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *