Scritti di Sergio Bianco nel dominio dei Simboli.

BREXIT. L’attrazione magnetica verso la via d’uscita.

 

Brexit-logogenesi-exit

 

La scritta luminosa EXIT,
nelle sale dei cinema, nei teatri,
nei musei, negli aeroporti,
nei luoghi pubblici,
indica in modo affidabile,
chiaro e autorevole,
la via d’uscita.

La indica in modo inequivocabile,
senza utilizzo
di sfumature depotenzianti
o di inutili leziosità grafiche.

EXIT, con le sue 4 lettere,
indica l’uscita di sicurezza
e quindi, in caso di pericolo,
indica la salvezza.

Altre volte, semplicemente,
EXIT indica la direzione
verso l’orientamento desiderato.

La via d’uscita,
come definizione del vocabolario,
è la soluzione opportuna
che, nel momento giusto,
ti toglie dal buio dell’incertezza.

EXIT è il portale verso la luce.

Se tutto questo è vero,
la parola BREXIT,
intesa come puro termine letterario,
possiede un’attrattiva magnetica
nettamente superiore
rispetto alla parola BREMAIN.

Mettendo da parte la politica
e i motivi veri e profondi
del referendum inglese
tra restare in Europa
o uscirne fuori,
la parola BREXIT,
nella mia visione.
era nettamente avvantaggiata
rispetto al termine rivale.

In conclusione mi dispiace pensare
che una scelta diversa
riguardo ai due termini antagonisti,
avrebbe determinato
un risultato diverso del referendum.

I Baci Perugina
prima si chiamavano Cazzotti.
Poi qualcuno ha pensato bene
e ha intravisto la via d’uscita
di cambiare il Nome.
Da questa scelta
deriva l’immagine emozionale
che evoca il quadro di Hayez,
il cielo trapuntato di stelle
e i cartigli con le frasi d’amore.

Cambiare il Nome?
Ma che importanza
può avere il Nome
in una società evoluta come la nostra?

Sergio Bianco, Logogenesi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *