Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

La casa ha un’anima. Dal Logo al motto d’Impresa.

 

Romano-Logogenesi

 

Gino Paoli vedeva alberi infiniti
al posto delle pareti
e vedeva il cielo
in una stanza col soffitto viola.

Questa è l’arte di sentirsi abbandonati
come se non ci fosse più niente al mondo.

Nel portale dei 24 simboli,
presenti nella cover del libro
I codici della Logogenesi“,
appare il simbolo della loggia degli ingegni.

Nella doppia pagina interna
un’immagine onirica che ho dipinto.
La dimora-fortezza
fonda le sue solide basi su una nuvola.
Un modo per sentire l’impalpabile.

Nel cielo si staglia il motto
creato insieme all’amico Marcello Romano,
titolare dell’Impresa,
al termine di una memorabile
partita a ping-pong letterario.

Quella sera, la frase rimbalzava imperfetta
da una parte all’altra del tavolo
finchè uno dei due giocatori
ha cristallizzato le parole vincenti:
La casa ha un’anima.

 

Romano-Logogenesi

 

Ricordo la motivazione del Marchio Romano
che ho creato nel 1996.

Il Simbolo
è composto da tre chiavi intrecciate
a formare la volta di una loggia.

La chiave sancisce il passaggio di proprietà
ed è segno di successo e di fiducia.

Le tre chiavi sono colonne portanti
e disegnano, insieme alle parti terminali
delle chiavi stesse, denominate “ingegni”,
la balaustra di un terrazzo ideale,
la finestra sul mare e la vista aperta,
massima espressione di libertà.

L’assenza di paesaggio oltre le colonne
conferisce al Simbolo spazio e luminosità.

Lo “stile architettonico” della loggia
ci introduce in un ambiente
prestigioso e immaginario: la casa dei sogni.

Le chiavi stesse, di foggia antica e adatte
ad aprire vetusti portali come preziosi scrigni,
accrescono la connotazione onirica.

Le chiavi fuoriescono
dalla forma protettiva di uno scudo rettangolare,
con lato minore incurvato, tipicamente romano.

Tre ellissi si intersecano nel cuore del Simbolo:
quella centrale, al di sopra rispetto alle altre,
rappresenta l’anello di unione indispensabile
tra la persona che vende
e la persona che acquista.

La casa ha un’anima.

Mi piace pensare che ognuno
possa dare a questo motto e alla propria casa
la dimensione e la vibrazione che sente nel cuore.

Sergio Bianco, Logogenesi, 363/480

 

 

Articolo correlato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *