19 Ottobre 2017 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Boccioni: la vera direzione simbolica del Futuro

 

Boccioni 20 centesimi

 

Oggi, 19 Ottobre,
è l’anniversario della nascita di Umberto Boccioni.
Da giovane mi innamorai dei futuristi.
Dal manifesto di Marinetti, una motivazione che amo:
«Noi siamo sul promontorio estremo dei secoli!…
Perché dovremmo guardarci alle spalle,
se vogliamo sfondare
le misteriose porte dell’impossibile?
Il Tempo e lo Spazio morirono ieri.
Noi viviamo già nell’assoluto,
poiché abbiamo già creata
l’eterna velocità onnipresente».
L’essenza di queste parole è nell’opera di Boccioni
“Forme uniche di continuità nello spazio”.
Con le conoscenze attuali di Logogenesi,
mi chiedo come mai,
nella moneta da venti eurocent,
la scultura è raffigurata come un’opera
che procede da destra a sinistra,
in direzione del passato.
La scultura di Boccioni,
fusione in bronzo del 1931,
è in mostra a Milano, al Museo del Novecento.
L’opera appare incisa nella moneta da 20 eurocent.
In questa pagina
del libro I Codici della Logogenesi
è stata riprodotta a specchio,
orientata verso destra, per conferire ad essa
l’autentica proiezione verso il futuro.

Fabio Zancanella

Logogenesi, pag.309/480

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *