22 Febbraio 2019 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Essere responsabili di ciò che si dice, si fa o si approva.

 

Bosch

 

Quello che ho scritto nell’articolo di ieri,
riguardo al simbolo della banca
che evoca tre persone sovrappeso in coda,
lo affermo e sottoscrivo in qualità di esperto
che opera da oltre 30 anni nel dominio Logogenesi.

Tale Metodo analizza  e crea simboli
sotto il profilo estetico, matematico,
emozionale e neuroscientifico.

È un metodo oggettivo
che risponde a una coscienza primordiale
che va ben oltre
il rispettabile parere personale.

Oggi è possibile eseguire test attendibili
che misurano le onde del cervello
per scoprire le reazioni positive o negative
di un determinato segno.
Segno che,
come la stella cometa nell’anno zero,
deve comunicare un messaggio chiaro
a re e a pastori.

Ognuno è responsabile di quanto scrive
e delle opere che ha realizzato
oppure approvato,
come nel caso del simbolo
che tale banca utilizza.

Sono le opere che parlano,
che comunicano nel bene e nel male.

In conclusione, esistono simboli
che mettono l’impresa
nelle condizioni ideali per avere successo
e simboli che lavorano costantemente
contro gli interessi dell’impresa.

Il Marchio è il tuo socio in affari.

Come afferma Alberto P., mio prezioso consigliere,

“Se il tuo socio è stupido,
probabilmente tu sei più stupido di lui.”

Un particolare  della “Nave dei folli”
dipinto di Hieronymus Bosch, Parigi, Louvre.

Sergio Bianco, Logogenesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *