26 Giugno 2020 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Logogenesi. 100 metri piani. Nuovo record per il mondo

 

cruscotto-fragola-logogenesi

 

Tabellone luminoso.

1968. Città del Messico.
100 metri piani.
Jim Hines.
America.
Infrange, per primo,
la barriera dei 10 secondi.
Tempo: 9,95.

2008. Berlino.
100 metri piani.
Usain Bolt.
Giamaica.
Nuovo record del mondo.
Tempo: 9,58.

2020. Cala dell’Oro.
Quale sarà
la prossima memorabile Impresa?

INIZIA IL VIAGGIO

Il lago di Como
è un diapason orizzontale.
LA‘ inizia il viaggio
che mi conduce sopra Cala dell’Oro,
la Natura dove Sergio Bianco
vive e lavora.

In terra di Liguria
lo spazio non c’è: è oltre.
Muri in pietra
ricavano strisce di terra
dove Cultura è Attenzione.

Dall’albero di ciliegie
all’olivo triforcuto,
sono cento metri
e uno sputo di nocciolo.

Amo gli orologi.
Sergio ne fa a meno.

Soffia un leggero vento contrario.

Cronometro alla mano,
divento solenne:
” Pronti…..VIA!”

Sergio scatta
come la foto di un fulmine.

Non c’è tensostruttura,
non c’è stadio,
non c’è giudice di linea,
solo radici quadrate da scavalcare.

Scarpe da tennis
su rami crepitanti
come fuochi accesi
delle tue navi in fiamme.

La ghiandola pineale
è come il sorriso:
sotto il naso di tutti.

C’è allineamento,
direzione, intenzione.

Profumo estemporaneo di fragole.

Pietre che rotolano sù.
Farfalla arancione
su alibi arrugginito.
Noce rotante del cervello.
Bestiario di figure mitiche.
Padiglioni di vetro
per ascoltare rose,
Determinazione di carattere:
letti di fiume
riletti mille e una volta
risalendo alla font,
seguendo il fluire del pi greco.

Come i mesi,
come le ore nel quadrante del tempo,
dodici sono i Codici.

IDEA.
La Prima
che conquista cuore e mente:
giglio alato,
loggia degli ingegni,
mandorla sacra.
ORIGINALITA’.
Impronta digitale che conduce all’Uno.
MOTIVAZIONE.
Unicorno in punta di bulino,
clessidra di contrapposti millenni.
SINTESI.
Mondo che si specchia
nell’occhio del colibrì.
CHIAREZZA.
Cerchi nell’acqua e trovi nel focus.
RIPRODUCIBILITA’.
Cancelli in ferro imbattibile
come l’arte orafa più raffinata.
COERENZA.
Bandiera dei pirati,
amore per ciò che è vero.
ESTETICA.
Quadri di Natura,
gusci di tartaruga alata.
MATEMATICA.
Poliedri al galoppo,
rombi di tuono,
raggi di sole,
sezione aurea.
EMOZIONE.
Creare l’inatteso.
Compasso visionario
che traccia spirali
ben oltre la linea che cerchi.
SEGRETO.
Ordine della parola,
chiave nascosta,
figura doppia.
RACCONTO.
Bellezza svelata,
nero e bianco,
fango e loto
e finalmente
Luce!

L’olivo triforcuto si tocca con mano.
La decisione è Qui, Ora.
Visione e Valori
sono concentrati nel segno unico.
Il traguardo è una parola nuova,
forgiata per creare Bellezza:
LOGOGENESI

Tabellone luminoso.

2020. Cala dell’Oro.
100 metri piani.
Sergio Bianco.
Italia.
Logogenesi
8,8,1.

Il tempo?
“Otto secondi, otto centesimi e una vita”.
Il record è la perfezione simbolica
raggiunta in pochi istanti,
dopo anni di osservazione,
sincronicità, allineamento e conoscenza,
senza trascurare nulla,
neanche il piacere di una fragola
raccolta al volo e condivisa.

VIAGGIO DI RITORNO

Autostrada dei laghi.
Sono solo al volante.

Come il Sigillo
al dito del Faraone,
sul cruscotto di radica
risalta la fragola.

Il suo profumo
è il filo rosso che,
dalla cruna del Lago
porta al mare,
fino al silenzio
sopra Cala dell’Oro.

LA’
con sapienza antica,
rara semplicità,
alchimia pura
e ricerca di connessione
tra Universo e Uno,
si coltiva la vera ricchezza,
si forgiano Simboli d’Impresa
e si custodiscono Segreti.

Mr. Difil,
Ambasciatore di Sergio Bianco.
#logogenesi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *