Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Oltre 700 articoli in 2 anni. Ognuno ha il suo Monte Bianco.

 

Monte-Bianco-Due-anni-Logogenesi-blog

 

Il primo ottobre 2017,
ho inaugurato questo blog
concentrato su Logogenesi,
sulla forza dei simboli forgiati ad arte
e sulla debolezza dei segni depotenzianti.

Da quel giorno, con notevole impegno,
all’alba delle 5,55
pubblico quotidianamente una mia riflessione,
nel dominio dei Simboli.

Sono oltre 700 gli articoli che ho scritto,
consultabili gratuitamente e  liberamente.

Il primo articolo era dedicato
al Monte Bianco
e al potere del Nome,
sottolineando l’idea che
“OGNUNO HA IL SUO MONTE BIANCO”.

Sono fiero di ribadire, in questa circostanza,
le parole e il significato dell’esordio
che, oltre a Logogenesi, illumina ogni mestiere
che allinei amore e conoscenza.

Bianco è lo schermo
mentre inizio a scrivere
Il foglio all’inizio del Progetto è Bianco.
Bianco è il Nome della Grande Montagna.
4810 metri: la più alta in Europa.

Da piccolo, trascorrevo l’estate in Val D’Aosta,
sempre incantato dalla bellezza
e dalla forza del Monte Bianco.
Lo vedevo riflettersi nei ruscelli, specchiarsi nei laghi,
stagliarsi tra le nuvole del cielo.
Un giorno indimenticabile,
a bordo di una cabina rossa della funivia,
passai sopra i suoi crepacci ghiacciati
e lo attraversai in senso fisico e spirituale.
Quel giorno ho intuito che certi punti del pianeta
possiedono una forza energetica superiore.

È un segno del destino portare lo stesso Nome.
Lo sento come un onore, un privilegio
e anche come una forte responsabilità.
Nasce così l’impulso di creare, nella vita,
un piccolo capolavoro.
Qualcosa di unico e memorabile che unisca
bellezza e filosofia, emozione e razionalità.
Trasformare Visione e Valori d’Impresa
in un Simbolo unico:
Il Sogno nel Segno.

Ognuno ha il suo Monte Bianco.
Ognuno sente affinità elettiva,
misteriosa e magica attrazione verso un’attitudine,
una passione, una filosofia, un sogno, una professione.
Così illuminato, anche il più umile e semplice
dei mestieri diventa nobile.
L’importante non è quello che fai ma come lo fai,
sempre allineato con l’intenzione pura.

Grazie dell’Attenzione.

Sergio Bianco
Logogenesi, 089/480

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *