19 Febbraio 2018 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Potere del segno e del suono, origine della creazione.

 

Maseru-emotu

 

Il suono è l’origine della creazione:
l’OM primordiale.

Il suono influisce sulle molecole dell’acqua.
Osservando l’acqua al microscopio,
come dimostrano gli studi di Masaru Emotu,
in presenza di una musica classica e armoniosa,
o di parole pronunciate in modo amorevole
si notano figure simmetriche e regolari
come cristalli.
Invece, in presenza di una musica stridente,
o di invettive rabbiose,
si formano composizioni irregolari e disarmoniche.

Il nostro Pianeta,
così come il corpo umano,
è composto per oltre il 70% da acqua.

Il suono influenza
positivamente o negativamente l’intero sistema,
le singole cellule e l’individuo.

A Delfi, nel Tempio di Apollo, è scolpito
nella pietra il motto «Conosci te stesso».

Dal microcosmo al macrocosmo,
i misteri dell’Universo si scoprono
osservando all’interno di noi stessi.

La musica dell’armonia ha frequenza 432 Hz.
La musica che invece generalmente ascoltiamo
e tutti gli strumenti musicali,
sono impostati sulla frequenza 440 Hz,
la quale genera discordia
e rende più facile la governabilità e il controllo.

Riguardo ai Simboli,
le linee ascendenti e discendenti
influiscono come onde sonore
sulle cellule, sull’umore, sull’ambiente,
sul comportamento e sulla vita di ogni persona.

Si comprende così
il potere dell’orientamento dei vettori,
il potere del suono e del segno
e l’etica indispensabile nell’utilizzare tali forze.

Sergio Bianco
Logogenesi, 81/480

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *