Scritti di Sergio Bianco nel dominio dei Simboli.

Preziose tracce di civiltà. Sempre lo stesso impegno.

 

 

L’ultima sezione del libro
“Logogenesi”
è intitolato “preziose tracce di civiltà”.

Nell’immagine,
ho fotografato un bagliore aureo sfocato
in cui risaltano, in bianco,
sedici Marchi disposti a scacchiera.

La dimensione dell’Impresa
non ha importanza riguardo all’impegno
nel forgiare il Logo vincente.

L’estrazione di Visione e Valori,
l’attenzione, la cura, la ricerca,
il profondo rispetto per la fiducia accordata
e il metodo creativo,
fondato sui dodici codici,
restano uguali
sia per l’identità di un ristorante con tre tavoli
come per l’identità di una multinazionale.

I 24 Marchi inseriti nel Portale dei Simboli
sono scelti con questa filosofia
che pone sullo stesso piano dimensione e bellezza,
mostrando Imprese che operano in diversi domini.

Logogenesi abbraccia, con lo stesso amore,
Marchi del passato, del presente e del futuro.

Sono e saranno sempre
preziose tracce di civiltà senza tempo
e le vedremo riunite in altre opere d’insieme.

Ora, se immaginiamo la Colonna dei Simboli,
scolpita in travertino di Chateau-Landon,
riusciamo già a toccarla
mentre si staglia in bianco,
dopo mille tempeste, nel più celeste dei cieli.

Sergio Bianco, #logogenesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.