1 Maggio 2020 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Quojobis. Creazione del Nome e del Marchio

 

Quojobis-logogenesi

 

Il Nome QUOJOBIS
contiene, contemporaneamente,
la domanda e la risposta.
La domanda più famosa
della storia è Quo Vadis?
In questo contesto letterario
autorevole e anche “miracoloso”,
si inserice il termine JOB,
parola chiave
dell’attività dell’impresa.

QUOJOBIS è parola unica,
coniata su misura.
L’unione tra latino e inglese,
rende il Nome simpatico,
amichevole e familiare.

QUO significa dove
e indica la posizione su mappa.
La lettera iniziale Q
è icona di Qualità.
QUERIS (tu chiedi) significa richiesta,
da cui deriva il termine quesito.
JOB è il lavoro, naturalmente.
IS, in inglese
è il presente indicativo del verbo essere.
IS è anche desinenza latina:
vobis = a voi, nobis = a noi.

Il Nome evoca e contiene Jobs (Steve),
numero uno di successo planetario.
BIS è l’esclamazione
che accompagna l’applauso
dopo una performance di successo.
BIS intende la duplice direzione
tra domanda e offerta.
BIS contiene l’assonanza BUSINESS,
il mondo degli affari.

Il Lettering presenta
due spessori di carattere.
Le parti interne
delle lettere Q, O, O, B,
e il puntino della i sono cerchi,
in armonia con i cerchi
che determinano
l’incastro presente nel Simbolo.

Il Simbolo è posizionato
sopra il centro della O
a indicare il punto esatto
in cui è possibile trovare lavoro.

Il Simbolo
rappresenta l’unione perfetta
tra domanda e offerta:
è l’equilibrio di un accordo benefico
per entrambe le parti.

Le persone,
visualizzate con testa e spalle
e orientate nelle direzioni opposte,
combaciano perfettamente
come le tessere di un puzzle.

Testa e spalle evocano
intelligenza e responsabilità.

Le rotondità delle teste
sono cerchi che si compenetrano
in positivo e negativo.

Il Simbolo è composto da un cerchio
e da un quadrato ruotato a 45 gradi
fino a formare
la punta indicatrice tipica
della geolocalizzazione su mappa.

La quadratura del cerchio
è la soluzione ideale di un problema.
Il taglio obliquo è ripreso
in alcuni dettagli del Lettering.
Il cerchio centrale,
concentrico rispetto al cerchio esterno,
è il fulcro visivo magnetico
nel quale si concentra l’Attenzione.

Sergio Bianco, Logogenesi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *