Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Significato del Simbolo: dal greco Simballo, unire.

 

simballo-diaballo-logogenesi

 

L’articolo di oggi si concentra
sul significato di due termini contrapposti.
Dal secondo nasce la disgregazione,
dal primo nasce l’armonia.

Come osserva Renzo Manetti,
architetto e scrittore,
il verbo greco SIMBALLO
significa unire.
Il verbo greco DIABALLO
significa calunniare, disunire, disgregare
e contiene il principio diabolico (DIA)
presente nella parola stessa.

 

In epoche remote,
per suggellare un accordo,
un’intesa commerciale
o un’unione spirituale,
era d’uso spezzare un legno,
una pietra, un’argilla,
in due parti nette
che venivano poi conservate
dalle due persone coinvolte nell’accordo.
L’unione dei due pezzi
era il simbolo dell’accordo stesso.

C’è un aspetto visivo ed emozionale
in questo semplice rituale.

Spezzando una pietra o un legno
in modo non meccanico ma manuale,
si osservano i frammenti irregolari,
della rottura.

Quando i due pezzi si ricongiungono,
si ristabilisce l’unità
e la rottura diventa quasi impercettibile,
come se il tempo ritornasse indietro
a rivivere l’iniziale integrità.

L’unione non può essere falsificata
o contraffatta da una delle parti.

L’unione avviene in modo indiscutibile
e si manifesta come la pura e semplice verità.

Il Simbolo,
creato in virtù dei codici della logogenesi,
contiene in sè Unione e Verità:
Unione del gruppo che si identifica in esso,
Verità dei Valori e della Visione
che il Simbolo stesso concentra e racchiude.

Simballo o Diaballo?
Segni luminosi e benefici
o segni depotenzianti e disgreganti?

Sarò felice di essere contattato
da imprenditori che operano in armonia
con la filosofia della luce
per rivitalizzare con opportuno restyling
oppure per creare
il Logo memorabile della loro Impresa.

Sergio Bianco, Logogenesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *