6 Agosto 2019 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Simbolo Airitaly. È possibile eliminare la coda?

 

airitaly-coda-filo-spinato

 

Nell’anno 1969,
Alitalia presenta il nuovo marchio
disegnato da Landor Associates,
agenzia vincitrice del concorso.

Il Lettering Alitalia si riconosce al volo
grazie alla presenza simbolica della A stilizzata
che ricorda, in modo diretto, il timone dell’aereo.

Il simbolo con il nostro tricolore
ricalca perfettamente la coda dell’aereo
e si afferma come un segno elegante e memorabile.

Il marchio, come dico sempre,
non determina il successo dell’Impresa
ma la pone nelle condizioni ideali
per avere successo.
Alitalia aveva un Naming e un Logo perfetti
ma altri fattori sono intervenuti,
oltre il Logo.

Il primo di agosto,
ho accampagnato la mia preziosa compagna
nell’aeroporto dal Nome malpensato.

Il volo per New York delle ore 13,15
è partito dopo oltre 4 ore, alle 16,45.
Nessun messaggio
da parte della compagnia Airitaly
che possiede tutti i dati dei passeggeri
ma non si preoccupa di avvisarli
in caso di così forte ritardo.

Per me tutto perfetto.
Abbiamo incontrato, per caso,
cari amici in aeroporto
e abbiamo passato un bel tempo insieme.

Alcune considerazioni sul marchio Airitaly,
disegnato nel 2018 dall’agenzia Superunion.
Il logo, espresso con caratteri maiuscoli,
disegnati su misura e ben distanziati,
si basa sulla personalizzazione
dell’ultima lettera, la Y,
che, nella composizione di tre tratti essenziali
ricorda il volo di un uccello.
Il volo, a mio parere è un pò rigido
ma consente, nella sua semplicità,
la chiara lettura del Nome.

I colori prescelti,
bordeaux scuro e verde menta
formano un’accoppiata cromatica originale.

Nella mia visione,
che coincide con la visione Logogenesi,
quello che non funziona
è la personalizzazione della coda.
La coda è un punto essenziale e cruciale
nell’immagine coordinata
di una compagnia aerea.

Il motivo tramato composto dal simbolo Airitaly,
ripetuto e capovolto,
evoca il filo spinato.
L’ho visto al volo:
5 minuti e una vita, direbbe Picasso…
Non è soltanto il mio parere personale.
Qualsiasi studio neurologico
lo può facilmente dimostrare
con test mirati.

Il volo è libertà
e il filo spinato è il suo esatto contrario.
Il filo spinato possiede
quella forte connotazione sintetica
presente in modo negativo
nella mente e nella memoria delle persone.

Consiglio quindi di rivedere la coda.
La coda provocata dai ritardi senza avvisare
e la coda dell’aereo
lasciando il simbolo allo stato puro.

Sergio Bianco, Logogenesi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *