Scritti di Sergio Bianco nel dominio dei Simboli.

IDEA. La prima che conquista cuore e mente.

 

idea-falco-logogenesi

 

IDEA è il primo
dei dodici codici della Logogenesi.

IDEA:
la prima che conquista cuore e mente.

1 Il giglio alato.
2 Il calice e la ruota.
3 L’unicorno in punta di bulino.
4 Quel diapason del lago di Como.
5 Il fiore di loto dell’essere bene.
6 La rotazione della chiave di sol.
7 La persona giusta nel posto giusto.
8 Il libro aperto dei delfini.
9 Il grappolo delle palline sul tee.
10 La loggia degli ingegni.
11 La freccia integrata nei segni di crescita.
12 L’alchimia aurea del numero uno.
13 La rosa dei vini.
14 La visione prospettica del cavallo.
15 Il corno postale nel chicco di caffè.
16 La corona nel nome di Roma.
17 La spirale del gusto.
18 Il tridente dello scavo invisibile.
19 La gemma dei numeri uno.
20 Finanza e cicli di natura.
21 Le fasi di volo del gabbiano.
22 Le quattro S rovesciate del sigillo.
23 L’ancora della registrazione.
24 Il delfino nel cuore del nautilus.

Questi 24 titoli ideali
introducono i 24 marchi
presenti nel portale dei simboli.
Il portale
appare nella cover del libro
“Logogenesi”
come se i 24 simboli che lo compongono
fossero geroglifici o icone senza tempo.

All’interno del libro
appaiono i marchi contemporanei,
i vettoriali degli stessi simboli,
le motivazioni e le diverse applicazioni.

Cosa è quindi l’idea?
IDEA è il primo codice della Logogenesi.

IDEA è la prima
che conquista cuore e mente.

Se, ad esempio, è il falco
che rappresenta idealmente la tua impresa,
è sminuente rappresentarlo con un disegno.

Il disegno illustrativo,
nella sua espressione artistica,
trova spazio in un libro di fauna e natura
ma non possiede le caratteristiche
e la forza di un vero Marchio.

Il disegno rappresenta, generalmente,
l’animale nella sua totalità
mentre è opportuno concentrarsi
su precise peculiarità del falco:
l’acutezza della vista, ad esempio,
anzichè la rapacità.

Occorre quindi sintetizzare
l’IDEA del falco.

Nella mia visione
l’idea del falco è l’occhio,
il fulcro visivo
e la rotazione del becco,
sette volte, fino al settimo cielo
con apertura in alto e a destra,
direzioni delle mete eccelse e del futuro.

Questa è la mia idea dell’IDEA.
Il primo codice della Logogenesi.

Sergio Bianco #logogenesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *