1 Marzo 2019 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Dal seme all’albero, l’esplosione simbolica del tempo.

 

Munari-Tempo-esplosione

 

“Un albero è l’esplosione lentissima di un seme “.

Queste parole di Bruno Munari
mi hanno sempre fatto riflettere.
Fanno parte del gioco degli opposti:
immaginare duro ciò che è fluido,
microscopico ciò che è immenso,
veloce ciò che lento.

In questo senso,
accelerando al massimo,
dal seme all’albero,
il tempo è un’esplosione.

Un essere,
con percezione del tempo diversa dalla nostra,
potrebbe vedere così
la crescita di una pianta:
la sequoia centenaria,
dal seme d’origine,
si sviluppa come un fuoco d’artificio
che si consuma in un attimo.
Così è la vita.

In questa impermanente,
misteriosa e delicata fragilità,
la visione eterna
dei simboli d’Impresa
ci illude di essere connessi all’universo.
Singole persone (UNI)
protese VERSO l’infinito
di cui siamo parte vitale.

Sergio Bianco, Logogenesi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *