Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

La visione eterna. Mai sedersi sugli allori in fiamme.

 

alloro-logogenesi-Warhol

 

Questa mattina all’alba,
insieme a Marco, giardiniere del tempo,
sotto una pioggia fine e gentile,
abbiamo bruciato i rami secchi delle potature.

Appena abbiamo aggiunto sul fuoco
i rami d’alloro,
una vampata si è alzata nel cielo
con suono frusciante.

La fiammata improvvisa
di queste foglie oleose
si è esaurita nel giro di pochi istanti.

Anticamente,
presso i Greci e i Romani,
l’alloro era sacro ad Apollo
ed era considerato simbolo di gloria.
Corone d’alloro
cingevano il capo dei vincitori,
protagonisti di imprese epiche.

Oggi, sempre meno sottile
e sempre più spesso,
la gloria è connessa all’effimero,
alla notorietà raggiunta
per motivi indegni di nota.

Handy Warhol ,con la sua affermazione
“nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti”,
è stato abbondantemente profetico.
La fiammata d’alloro, infatti,
non dura neanche 15 secondi.
Mai sedersi sugli allori.
Bruciarsi è facile
e poi non resta che un ramo secco
e nessuna Gioia.

Il Metodo Logogenesi,
connesso a ricchezza e semplicità,
capolavoro quotidiano e benessere,
ha una visione olistica eterna
applicata anche
alla più piccola Impresa artigiana.

Visione e valori
si concentrano nel segno unico
forgiato allineando i dodici codici
della Logogenesi.

Mi piace che questa riflessione
alla Blade Runner
sia nata così, questa mattina all’alba,
osservando alloro in fiamme
al largo dei bastioni di Orione,
intrisi di pioggia, di legno e di cenere,
lavorando, con attenzione sincronica,
insieme a Marco, Giardiniere del tempo.

Sergio Bianco, Logogenesi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *