8 Aprile 2018 - Dal 1° ottobre 2017, scritti quotidiani di Sergio Bianco.

Pensiero, seme, pianta, gemme, fiori, frutti.

 

seme-pianta-gemma-fiore-frutto

 

Pensiero, seme, pianta, gemme, fiori, frutti.

Visibilia ex invisibilibus
è un motto latino ripreso da Stefano D’Anna
nel libro “La scuola degli Dèi”.

Il significato letterario è semplice e profondo:
ciò che è visibile nasce dall’invisibile.

Logogenesi si allinea con questa filosofia
in armonia con il principio della creazione.

Il Marchio coglie lo spirito dell’Impresa,
un’essenza impalpabile
che esiste nella mente del Fondatore
in forma primordiale di intenzione o di Sogno.

Il Logo ha origine dall’arte di ascoltare
e viene forgiato nel Nome e nel Segno
in virtù di precisi codici estetici, matematici,
neurologici ed emozionali.

Il pensiero del Fondatore si delinea
e prende forma e vita, come un seme che cresce
sfidando a volte i terreni più duri.

Questo seme trova spazio anche tra le rocce,
andando, a volte, contro ogni previsione razionale,
perché il suo desiderio di crescita
è il sogno di vedere la luce del sole,
di sentire quel caldo vitale.

Così la piccola pianta si sviluppa
e, nella stagione propizia, nascono le gemme
e poi i fiori e infine i frutti:
i frutti del lavoro, concreti e tangibili
nati dalla trasformazione alchemica
di un invisibile pensiero.

Sergio Bianco e Fabio Zancanella

Logogenesi,111/480

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *